Carpaneto aderisce alle Giornate FAI di primavera

0
Palazzo Scotti (foto FAI)

Palazzo Scotti da Vigoleno e l’Eremo di Badagnano. Questi gli scenari delle visite previste per il fine settimana del 23 e 24 marzo. Il Comune di Carpaneto entra infatti ufficialmente nel progetto FAI – Fondo Ambiente Italiano, che si prefigge l’obiettivo di promuovere e valorizzare il patrimonio artistico e culturale del nostro Paese.

Carpaneto può vantare diversi luoghi di grande valore storico, che meritano di essere promossi. L’adesione al progetto FAI ha consentito di inserire nel programma di visite guidate a palazzo Scotti da Vigoleno, sede del Comune, e all’Eremo di Badagnano, che per il fine settimana del 23 e 24 marzo verranno aperti al pubblico. Sarà consentito l’accesso quindi a luoghi più o meno conosciuti scoprendone la storia e i segreti.

L’importanza del progetto è amplificata dal fatto che si tratta di un programma nazionale che porta migliaia di visitatori ogni anno a spostarsi per scoprire la nostra Bella Italia.

Carpaneto dunque, grazie alle giornate Fai di primavera, apre al pubblico alcuni dei suoi luoghi speciali.

I partecipanti, con l’aiuto dei volontari del gruppo Fai e di alcuni giovani del paese che faranno da guide, potranno scoprire storie, avvenimenti, e curiosità di questi posti. L’accesso a tutti gli eventi è libero.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

2 × uno =