La buona tavola dalla corte estense al Ferrara Food Festival

0

Partito ieri, il Ferrara Food Festival continua fino a domenica, alla scoperta delle eccellenze dell’enogastronomia del territorio. E proprio con questo obiettivo, domenica 5 novembre, InFerrara propone due esperienze speciali a tema agroalimentare, oltre a tante altre, acquistabili online sul sito www.inferrara.it, nella sezione booking esperienze, oppure all’ufficio informazioni turistiche del Castello Estense.

Domenica mattina alle  10, nella cornice di Palazzo Sogari, è in programma una lezione di cucina dedicata a cappellacci e sfoglia all’uovo, per imparare i segreti della pasta fresca ripiena tipica ferrarese. Due ore di divertimento e condivisione con le ‘mani in pasta’, accompagnati da uno chef professionista, e con un assaggio finale di quanto realizzato. L’esperienza ha un costo di 40 euro a persona.
Domenica pomeriggio alle 16, è in calendario il terzo degli appuntamenti con “Castello Estense Formato famiglia”, il calendario di visite tematiche pensate per bambini fino ai 12 anni e per tutti gli adulti “che si sentono ancora un po’ Peter Pan”, come descritto sul sito. Questa volta è il turno di “Storie di cuochi e ricette alla corte estense”. Nella presentazione online è scritto: “Lo sapevate che, a volte, nel Rinascimento, i camerieri si dovevano travestire da pesce? Riuscite a immaginare una mortadella gialla? Questa è la visita guidata giusta per scoprire insieme cosa mangiavano duchi e duchesse del casato degli Este, attraversando gli ambienti del Castello, dalle cucine ai sontuosi saloni affrescati e decorati in occasione di banchetti. Insieme alla guida, con fantasia e semplici giochi, si ricostruiranno le ricette del famoso scalco di corte, Cristoforo da Messisbugo, che fu al servizio della bella Lucrezia Borgia“.

La visita ha un costo di 8 euro per i bambini dai 5 ai 12 anni, 4 euro per adulti e ragazzi dai 13 e gratis fino ai 4 anni. La tariffa non include il biglietto d’ingresso al Castello Estense, acquistabile in biglietteria; per ogni adulto pagante un minore non paga il biglietto.
Per ulteriori informazioni è possibile contattare telefonicamente l’ufficio informazioni turistiche, chiamando lo 0532-419190. Per info: 3209107677.

ABBONATI A CULTURAIDENTITÀ

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

undici + quattro =