La Pergola e il Théâtre de la Ville di Parigi portano il teatro nella «piazza-mondo» a Firenze

0
Foto KAstudio-collective

Un progetto globale per portare il teatro in piazza e far dialogare discipline differenti

Il teatro è spesso visto come «piazza», agorà, luogo di ritrovo: è una delle metafore più frequenti che si applicano a questo luogo. Ed è vero, invertendo i fattori, che è la piazza uno degli spazi dove il teatro nasce. Al rapporto tra piazza e teatro, anzi, alle molteplici possibilità di intervento del teatro nella piazza e nello spazio urbano è dedicato il nuovo progetto di Teatro della Pergola di Firenze e Théâtre de la Ville di Parigi che ha la sua prima applicazione fiorentina l’11 maggio dalle 15 alle 18 in Piazza SS. Annunziata. Place Des Théâtres punta a fare delle piazze il centro di una riflessione che ponga anche interrogativi su cosa significhi fare teatro oggi. Punta a creare nuove linee di pensiero, a connettere luoghi diversi del mondo, a far dialogare discipline differenti. Sulla piazza saranno mostrati alcuni dei i progetti che nel tempo Pergola e Théâtre de la Ville hanno sviluppato insieme, le «Consultazioni Poetiche» e il «Ping Pong Teatro», insieme a «La panchina delle fiabe».

Tutto questo come parte di un network di spazi urbani che unisce, oltre alla Francia e all’Italia, la Romania, il Kosovo, la Tunisia e Il Camerun in un sistema di «piazze-mondo» che magnifica la potenza di ciò che viene proposto a livello locale.

Le «Consultazioni poetiche» rappresentano una solidarietà «poetica» celebrata prima al telefono, nei mesi più difficili della pandemia, e poi in presenza, nei parchi, giardini, università e teatri d’Europa. Di recente, il Teatro della Pergola ha portato le Consultazioni poetiche a Tunisi il 7 e 8 dicembre, in occasione delle Journées Théâtrales de Carthage, in collaborazione con il Théâtre de la Ville e il Théâtre National de Tunisie, e a Firenze per la prima volta anche in una struttura di assistenza socio sanitaria, la ASP Firenze Montedomini, il 15 dicembre, rinnovando l’impegno dello scorso anno in occasione del Natale Solidale.

Il progetto delle «Consultazioni», lanciato nel gennaio 2020, continua ancora oggi a riunire artisti e istituzioni culturali in Europa e nel mondo. A oggi, ha mobilitato più di 250 artisti di 28 nazionalità, uniti in un ensemble: la Grande Troupe de l’Imaginaire. 18 paesi sono partner dell’iniziativa e finora sono state realizzate oltre 30.000 «Consultazioni» in tutto il mondo. Il Teatro della Toscana è il primo teatro internazionale a impegnarsi nel progetto, a maggio 2020, e a oggi fanno parte della Grande Troupe dieci artisti italiani.

Il «Ping Pong Teatro» è un progetto frutto anch’esso della partnership tra la Pergola e il Théâtre de la Ville di Parigi e che nasce nel contesto di un insieme di azioni artistiche basate sull’alleanza tra discipline, tra sport e cultura, accessibile ad artisti, sportivi professionisti a amatori.

Partendo dall’idea di costruire una reale coesistenza tra il gioco del ping pong e i versi di una poesia, i giocatori sono inviati a sperimentare la sinergia tra attività fisica e attività intellettuale. Invitati a giocare una partita dove le regole del gioco sportivo si mischiano a quelle della metrica della poesia e della lingua, i giocatori si confrontano con il fatto che colpire la palla sull’accento della parola o recitare un verso, possono essere tattiche vincenti tanto quanto un colpo a giro ben assestato.

Attraverso la creazione di uno scambio fisico e poetico che favorisca la relazione tra attività psicomotoria ed emozionale, il «Ping Pong Teatro» è un progetto sull’ascolto, sulla capacità di adattare il ritmo del testo al ritmo e alla precisione del gesto e sulla capacità di osservazione.

Il progetto «La panchina delle fiabe», condotto in sinergia con le Gallerie degli Uffizi, unisce l’educazione al patrimonio artistico e paesaggistico con lo sviluppo delle capacità creative ed espressive degli studenti delle scuole superiori. Un percorso didattico dentro e fuori l’aula, che porterà gli alunni del Liceo Pascoli e delle Scuole Pie Fiorentine a diventare narratori di storie della mitologia antica per il pubblico di piccoli residenti e visitatori occasionali di Piazza SS. Annunziata.

Ingresso libero

Piazza della SS. Annunziata e Chiostro dell’ex monastero di Santa Maria degli Angeli, Firenze

  • PIAZZA DELLA SS. ANNUNZIATA  FIRENZE

Gli eventi Consultazioni PoetichePing Pong Teatro La panchina delle fiabe saranno a ciclo continuo.

  • CHIOSTRO DELL’EX MONASTERO DI SANTA MARIA DEGLI ANGELI  FIRENZE

Gli incontri delle Lezioni aperte di metodo mimico e le letture Divina Commedia. Letture da Dante seguiranno indicativamente la seguente scansione:

ore 15.30 – 16:15 Lezione aperta di metodo mimico
ore 16.30 – 17:15 Divina Commedia. Letture da Dante
ore 17:30 – 18:15 Lezione aperta di metodo mimico
ore 18:30 – 19:15 Divina Commedia. Letture da Dante

11 mag 2024 – dalle 15:00 alle 20:00

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

diciotto − 10 =