Meluzzi: “Conte è un prodotto del cattomarxismo”

0

Da martedì 2 giugno in tutte le edicole potrete acquistare il nuovo numero di CulturaIdentità. Fra i numerosi servizi, da non perdere l’intervento di Alessandro Meluzzi sul suicidio della Nazione (e anche nostro): due sono i mali atavici che hanno afflitto l’Italia, il marxismo senza operai e il cattolicesimo senza Cristo. Risultato: il cattocomunismo post sessantottino, “[…], dietro cui si annidano e si nascondono tutte le vulnerabilità del non riuscire ad essere adeguatamente Nazione”.

E “Giuseppi” Conte ne è l’erede…A questo doppio veleno se ne aggiunge un terzo: l’afro-islamizzazione paventata da Oriana Fallaci. Ma come direbbero gli Antichi, “nemo propheta in patria“, Oriana è stata una Cassandra inascoltata e il risultato è stato che ora c’è il rischio che “questa meravigliosa Penisola, gettata a ponte tra l’Europa e l’Africa, in un gigantesco campo profughi e in una pizzeria a basso costo per tedeschi arricchiti” […].

Andate in edicola, comprate CulturaIdentità; tiriamo su la serranda e mandiamo via questa crisi e i nemici del popolo italiano

ABBONATI A CULTURAIDENTITA’: DIVENTA MECENATE!