Minacce stile BR a Michetti: ecco l’odio della sinistra

1

Ecco il risultato del clima di odio della sinistra, fra programmi tv e titoloni sui giornali: la solita compagnia di giro quando bisogna attaccare l’avversario politico. Come sempre, quando siamo sotto elezioni, la sinistra alza il livello dello scontro: c’è molta preoccupazione per la manifestazione di domani, che porterà in piazza la CGIL con tutta la sinistra italiana rompendo di fatto il silenzio elettorale e usando la manifestazione in modo strumentale il giorno prima di un importante ballottaggio per la città di Roma (Redazione).

FONTE: ADNKRONOS – “Fascista”, “Ricordati piazzale Loreto”, sono le scritte – con una stella a cinque punte – che durante la notte sono apparse fuori una sede del comitato elettorale di Enrico Michetti, candidato sindaco di Roma. Le scritte sono comparse in via Antonio Malfante, a Piazza Navigatori nella zona di via Cristoforo Colombo.

“Stelle a cinque Punte delle Brigate Rosse e minacce di morte contro di me. Sono sconcertato. Il nostro comitato è stato profanato e vandalizzato con le stelle a cinque punte delle Brigate Rossa, Michetti fascista e richiami a Piazzale Loreto”, dice Michetti in una nota.

“Questo è il risultato – spiega – del clima di odio che si è creato intorno a me ed a tutto il centrodestra e che è stato alimentato in tutti questi mesi di campagna elettorale dalla sinistra. Adesso basta, non accetterò più attacchi che hanno addirittura portato a queste intimidazioni e minacce che offendono la mia persona e che mettono in pericolo la democrazia. Questa è una vergogna”, conclude.

“Nella notte criminali comunisti vandalizzano con scritte la sede del comitato Michetti: appaiono la stella a cinque punte delle Brigate rosse e minacce di morte”, dice il capogruppo di Fratelli d’Italia, Francesco Lollobrigida. “È gravissimo quanto sta accadendo in Italia, dove è sempre più evidente che il clima di odio, fomentato da una quanto mai verosimile strategia della tensione, sta portando agli stessi effetti che suscitò negli anni Settanta. Ci aspettiamo una immediata presa di distanza da parte di tutte le forze politiche e democratiche che hanno assunto posizione rispetto ad analoghi eventi”.

1 commento

  1. un grazie ai giornalisti DEMOCRATICI , AGLI ESTREMISTI DEMOCRATICI, AI CANALI TELEVISIVI DEMOCRATICI , AI PARTITI DEMOCRATICI!!!!!!!.

    POPOLO DI CENTRODESTRA ,VERAMENTE AMANTE E TUTORE DELLA DEMOCRAZIA CON I PROPRI COMPORTAMENTI E OPINIONI , SUONA LA CAMPANA PER L’ALLARME GENERALE, SVEGLIA GLI ADDORMENTATI BUONISTI E QUELLI CHE VA TUTTO BENE ANCHE IL CONNUBIO COMUNISTI , ESTREMISTI DI SX, TERRORISTI ISLAMICI, AMICI DEI COSIDDETTI EMIGRANTI, CHE EMIGRANTI NON SONO , PAPISTI ALLA PAPA FRANCESCO.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui