Perché Montale è meglio di Duchamp?

0
Marcel Duchamp - src Original picture by Stieglitz, Pubblico dominio, commons.wikimedia.org

Ogni giorno un video di Angelo Crespi in cui si parla di poesia e di arte, perché #lartesalvalavita

Perché nell’arte conta più la Forma del contenuto. L’orinatoio di Duchamp e la poesia di Eugenio Montale.

LEGGI ANCHE Come navigare nel mare dell’arte evitando gli “stronzi” d’artista

Articolo precedenteA.U.A.T.P. per la valorizzazione de La Maddalena
Articolo successivoEcco il decreto “Cura Italia” da 25 miliardi
Angelo Crespi
Nel 2017 ha pubblicato "Costruito da dio. Perché le chiese contemporanee sono brutte e i musei sono diventati le nuove cattedrali" (Johan&Levi). Nel 2013 ha pubblicato "Ars attack. Il bluff del contemporaneo" (Johan&Levi). Nel 2014 ha scritto la pièce teatrale "Nerone. Duemila anni di calunnie" che ha debuttato al Teatro Manzoni di Milano. Nel 2015 è andata in scena, sempre al Manzoni, la sua commedia "La grande guerra di Mario". Nel 2016, ha scritto "Dannunzio Segreto" che ha debuttato al Quirino di Roma