“Ecco come metto in scena Luca Palamara”

0
ilgiornale.it

Nell’edizione di oggi lunedì 3 maggio del quotidiano Il Dubbio un’intervista a Edoardo Sylos Labini sullo spettacolo che l’attore porterà in scena da giugno col riadattamento di Angelo Crespi ispirato al libro di Alessandro Sallusti e Luca Palamara Il Sistema: “Quando l’ho letto”, dice Sylos Labini, “ho trovato cose molto teatrali. Intrighi, sete di potere, tradimento, corruzione: temi del teatro di tutti i tempi, quasi shakespeariani. Naturalmente è un tipo di teatro civile, chiamiamolo d’inchiesta, fedele al libro, che racconta uno spaccato degli ultimi 25 anni della storia italiana, perché dietro tutto quello che è successo in politica c’è stato un marchingegno piegato alle correnti della magistratura”. “L’obiettivo”, continua l’attore, “non è certo quello di attaccare l’indipendenza della magistratura, ma far tornare gli italiani a far credere nella giustizia. Vorrei far sì che gli spettatori potessero davvero comprendere qual è la situazione oggi in Italia della giustizia e della magistratura […]” Questo spettacolo non prenderà una posizione politica, ma serve a raccontare un fatto. Il pubblico si farà una sua idea”. UN apparente contrappasso, un rimando di specchi dalla storia alla realtà del teatro: all’epoca la Giustizia era diventata spettacolarizzazione mediatica e alcuni pubblici ministeri divennero delle star, la stessa espressione “Mani Pulite” divenne quasi il titolo di lungo racconto a puntate su giornali e tv, che divennero il megafono di un canaio giustizialista contro una classe dirigente che aveva nei propri antenati i Padri Costituenti e che poi cn la famigerata Prima Repubblica avrebbe portato l’Italia al vertice delle potenze industriali, ma: “Mani pulite ha scardinato i riti della prima Repubblica, portando a una nuova classe giustizialista che ha prodotto poi i 5 Stelle e l’odio politico. E la corrente giustizialista della magistratura ha preso il potere e ha usato la magistratura per fare politica”. Le rivelazioni contenute nel libro di Sallusti e Palamara, che saranno da giugno uno spettacolo teatrale, riportano l’attuale scandalo del CSM nell’alveo della commedia, con Palamara che diventa “[…] un personaggio perfetto per la commedia all’italiana e invece si è ritrovato in una tragedia di Shakespeare”.

LEGGI ANCHE: “Il Sistema”: Sylos Labini porta a teatro il libro di Sallusti e Palamara

CLICCA QUI E SOSTIENI LA NOSTRA VOCE LIBERA

________________________

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

uno × quattro =