F.T. Marinetti, “La conquista delle stelle” all’Horafelix

0

ABBONATI A CULTURAIDENTITA’

Oggi, venerdì 15 aprile, alle ore 18.30, presso il Caffè Letterario Horafelix verrà presentato il volume “La conquista delle stelle”, una meritoria ristampa del poema epico di Filippo Tommaso Marinetti, con prefazione a cura di Massimo Virgilio, edita da Libreria Europa. Alla presentazione parteciperà anche Francesca Barbi Marinetti di CulturaIdentità Roma.

L’opera prima di Filippo Tommaso Marinetti risale al 1902, precedente quindi alla fondazione del Futurismo. Il poema, composto in versi liberi e scritto in lingua francese, venne tradotto in italiano solo nel 1920 ad opera di Decio Cinti. Ricco di suggestive allegorie, il primo Marinetti è ancora molto vicino stilisticamente al tardo romanticismo e al simbolismo, ma anticipa alcuni temi fondamentali che saranno ripresi nella sua produzione successiva.

Come in un sogno che rasenta l’incubo, dal ciglio di un’alta scogliera Marinetti assiste al cruento assalto del Mare Sovrano contro le Stelle. Il Mare muove guerra al Cielo alla testa di spaventose creature: Marosi “in veementi e radiose cavalcate”, Trombe “forti come colonne torte di metallo”, Cicloni “dalle braccia immense”, Tifoni “avvolti nei loro mantelli fuligginosi da guerra”, letali e sanguinari Veterani dalla “faccia rotonda di spugna fumante”. Le rutilanti parole di Marinetti narrano ogni fase della battaglia, fino al suo esito finale. Canto dopo canto ci si sorprende nello scoprire quanto di futurista ci sia già in questo componimento. Attraverso i versi del poema lo scrittore annuncia al mondo il suo programma: conquistare il regno dell’arte spazzando via tutti coloro che in quell’Olimpo da troppo tempo vivono e prosperano. “Per noi venuta è l’ora di conquistare lo spazio e di scagliarci in alto, ad assaltare le Stelle!”.

ABBONATI A CULTURAIDENTITA’

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui