Il mio progetto culturale per Monza

0

Cultura:

Voglio unire le mie energie e quelle di tutti i cittadini per cercare un punto d’incontro con le associazioni culturali; voglio creare una catena che dia vita a momenti didattici che possano esaltare la vita culturale, artistica e letterale di Monza: la nostra città è stata parte importante della cultura nei secoli passati. Faremo piani di interesse collettivo per riprenderci tutto quello che in questi anni abbiamo dimenticato.

La Villa Reale: cercheremo di ridare vita e lustro alle ali vuote e inutilizzate per favorire all’interno le associazioni culturali. Saremo insieme a tutti i cittadini per ridistribuire in modo equo i locali alle diverse associazioni.

Il patrimonio culturale:

Il patrimonio culturale è di tutti ed è fondamento di salute per una società che guarda al futuro e crea la storia della propria cittadina: sono i momenti di ascolto e unione con i cittadini che ridanno vita alla società, rendendo salubre la città. Non dobbiamo costruire nuove location per inserire la cultura, dobbiamo ridare la cultura ai cittadini affinché siano loro a sentirsi parte di essa.

E’ inutile proporre dispendiose e grandi opere per poi avere dei contenitori vuoti. Daremo ascolto alle esigenze scolastiche nell’area didattica per risolvere tutti quei problemi che sono di competenza dell’assessorato alla partita, e con loro cercheremo una soluzione che accontenti tutti.

Appianeremo tutte le divergenze cercando di mediare tra contenitori didattici e ambienti culturali, saremo vigili alla salvaguardia di tutte quelle funzioni legate a chi opera nel settore culturale: osservare, ascoltare e discutere sarà un nostro motivo di approfondimento per dare la soluzione alla nostra cittadinanza.

La storia:

Insieme ricercheremo la storia illustre delle menti più fervide della nostra cittadina che hanno percorso secoli di storia, dalla Regina Teodolinda e il rapporto con i Longobardi per approdare nel 700 e ai primi del 900: tutti quei personaggi che hanno portato il nome di Monza attraverso la nostra Nazione, esaltandone le qualità, da Manzoni a Mosè Bianchi a Pompeo Mariani e tanti altri sconosciuti ma non meno importanti. Ripercorreremo la storia della Villa Reale, costituendo dei laboratori di ricerca con i maggiori istituti; faremo mostre che percorreranno la storia culturale della nostra cittadina promuovendo la didattica scolastica, rivolta alle scuole primarie e secondarie e ai maggiori istituti per far favorire la conoscenza del territorio.

L’autodromo:

L’autodromo di Monza è uno tra gli autodromi più famosi della storia delle corse automobilistiche. Insieme ripercorreremo la storia culturale di tutte le vicissitudini dell’autodromo nazionale, dalla sua costruzione negli anni successivi alla prima guerra mondiale, all’opera ingegneristica della parabolica e ai giorni più felici, legati alle case costruttrici più blasonate al mondo. Anche questo è un momento culturale importante che ci invidia tutto il mondo e noi dobbiamo esaltarlo e farne strumento di conoscenza, per lasciare un’impronta di sano passaggio culturale alle future generazioni.

Monza, alla riscoperta dei luoghi più caratteristici

Monza, alla riscoperta attraverso l’architettura dei luoghi di interesse storico/culturale, il nostro programma prevede una didattica che trasporta la cittadinanza alla riscoperta della storia architettonica, della città di Monza, città che ha ospitato la maestria di architetti illustri Da Angelo Mangiarotti a Gio Ponti, da Luigi Caccia Dominioni a Justus Dahinden. Sono numerosi a Monza gli edifici che portano i loro nomi, ma anche uno sguardo al passato per ridare vita ai padri dell’architettura dei secoli scorsi. Una mostra permanente che ci porti attraverso il tempo, alla riscoperta della nostra città, e del suo evolversi nell’urbanistica del passato per approdare ai tempi moderni.

Faccio parte integrante della fondazione CULTURAIDENTITÀ, che si occupa di far rivivere i borghi e le città culturali della nostra bella Italia: un messaggio importante per ridare vita alla nostra storia culturale.

Votatemi: io, Francesca Giarmoleo e voi ridaremo nuova vita alla cultura, cultura che è fondamento di comunicazione, comunicazione di una conoscenza che permette di costruire la storia della nostra bellissima città, MONZA.

ABBONATI A CULTURAIDENTITA’

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui