Luca Lettieri: Loano tra cultura del mare e capitani d’impresa

0

ABBONATI A CULTURAIDENTITA’

A meno di un mese dalla IX edizione del Festival Città Identitarie che si terrà a Loano dal 22 al 24 agosto in Piazza Italia, abbiamo intervistato il sindaco Luca Lettieri. Il borgo del Ponente ligure affronta l’estate con un occhio di riguardo alla famiglia e all’ambiente.

La bella Loano degli ammiragli e dei palombari, titolava un articolo di CulturaIdentità incentrato su questo bellissimo borgo della Liguria. Loano, nella Riviera di Ponente, è infatti sinonimo di storia e cultura marinara, avendo dato nel corso dei secoli i natali a numerosi comandanti d’alto rango che in varie epoche (dai Doria al XX secolo) si sono ritagliati ruoli cruciali nella marineria italiana e internazionale. Loano non è però solo Storia: è connessa al presente grazie alla cantieristica e al legame con una importante famiglia di “capitani d’impresa” e al sociale, con la sua attenzione all’ambiente e alle disabilità. Come ci racconta il Sindaco.

Signor Sindaco, quali sono i tre simboli identitari della Sua cittadina?

e conte di Loano, che ha condotto una parte delle flotte cristiane durante la battaglia di Lepanto, evento fondamentale della cristianità e dell’Occidente. Loano è molto legata al mondo marinaro, sono famosissimi i suoi ammiragli che hanno solcato i mari del mondo, per non parlare della storia affascinante dei palombari: i più capaci e famosi sono stati proprio loanesi.

E i risultati di cui è fiera la Sua amministrazione?

L’adesione a CulturaIdentità, perché dà la possibilità di raccontare la storia della Patria attraverso le piccole Patrie: i personaggi che qui hanno vissuto hanno scritto la storia non solo d’Italia ma d’Europa, come Maria Rosa Nicoletta Raimondi, madre di Giuseppe Garibaldi, la famiglia Doria e la famiglia Rocca, proprietaria del gruppo Tenaris, un impero industriale

In questa estate a che cosa punta Loano per il turismo?

Loano è una città a misura di famiglia, dedichiamo molti servizi ed eventi anche alle famiglie che vivono con delle disabilità, infatti Loano si fregia sia della Bandiera Blu per l’educazione ambientale che della Bandiera Lilla per favorire l’accoglienza di turisti con disabilità. La nostra spiaggia è totalmente accessibile attraverso ascensori e servizi per disabili, con personale formato e volontari della Croce Rossa.

ABBONATI A CULTURAIDENTITA’

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

7 − uno =