“La mirabil vita di San Francesco” al Castello dei Brancaleoni

0

Sabato 1° giugno scorso presso il castello dei Brancaleoni, nel Comune di Piobbico (PU), si è svolto un evento organizzato da CulturaIdentità Pesaro dedicato alla figura di San Francesco d’Assisi, ciclopica figura spirituale che ha avuto profondissime ed eccezionali ricadute in campo storico, letterario e artistico dal titolo “La mirabil vita di San Francesco”.

Nella cornice medievale e rinascimentale di un complesso architettonico fortemente evocativo, un folto pubblico ha assistito ad una rappresentazione convegnistica e musicale dalla quale è emersa la limpida e commovente personalità umana del Santo e della sua perenne tensione a divenire alter Christus. Il suo rapporto con la ricchezza, la città di Assisi, i genitori, i compagni della giovinezza sino ad una progressiva e radicale trasformazione del suo essere, alla luce dell’amore di Dio e di Gesù.

CulturaIdentità ha dato vita, in quest’occasione, ad una rappresentazione totale di uno scrigno luminoso e poliedrico, manifestatosi nella presentazione da parte di Stefania Ciaffoncini della sua eccezionale importanza per l’arte e la lingua italiana. Massimo Baronciani ha delineato la biografia di San Francesco con particolari riferimenti agli slanci di un innamorato di Dio, la sua costante umiltà e la dolce fermezza logica della sua vita. Una vita felice e in letizia come mai le stelle del firmamento avevano visto nell’umanità che aveva abitato la Terra sottostante.

I canti del Coro del Duomo di Fano, diretto da Stefano Baldelli, hanno inframmezzato gli interventi sublimando nel canto le parole dei relatori, avendo così creato un’atmosfera in grado di intrappolare virtuosamente il pubblico in un secolo lontano ma dai valori e dalla identità storica irrinunciabili. CulturaIdentità fa proprio il proposito petrarchesco “simul ante retroque prospicientes” (guardare avanti senza trascurare di volgersi indietro). Perfetta l’ospitalità di Giorgio Mochi, il quale in collaborazione con il locale Circolo Tarducci, ha dipinto alla perfezione un evento da tutti intimamente sentito.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

13 − 6 =