A Vibo Valentia il Premio Calabria delle Donne Jole Santelli

0

ABBONATI A CULTURAIDENTITÀ

Oggi la prima edizione del Premio Jole Santelli che si terrà alle ore 21:30 presso la scuola di Polizia a Vibo Valentia e con il quale si vuole celebrare la prima donna Presidente della Regione Calabria.

Il premio, istituito dalla Direttrice archeologa, Mariangela Preta, nasce all’interno del movimento culturale la Calabria delle Donne, quest’anno dedicato alle donne di carta, donne scrittrici che hanno posto al centro dei loro scritti e dei loro studi il mondo antico e la Magna Grecia. “Donne che hanno ridisegnato un percorso turistico letterario della Calabria – afferma – restituendo una narrazione positiva e pregna di storie che danno lustro alla nostra terra.

Il Presidente della Regione Roberto Occhiuto che ha espresso grande soddisfazione per la realizzazione di questa manifestazione e ha tenuto a ricordare le grandi doti di Jole nel fare squadra soprattutto con le donne: “una donna straordinaria – dice – che ha saputo guidare la Calabria in un momento difficile”; La giornalista Rai Giancarla Rondinelli, ha ricordato Jole in quanto donna, amica e da sempre sua musa ispiratrice; Il sindaco di Vibo Valentia Maria Limardo si è detta orgogliosa di ospitare nella città di Vibo la prima edizione del premio soprattutto nell’anno in cui Vibo è Capitale del Libro e la giornalista e presentatrice del Premio Francesca Russo, ha ricordato l’entusiasmo con cui Jole aveva iniziato a governare la Calabria, lo stesso che dovrà unirci la sera del premio.

Presente alla conferenza dell’evento che si è svolta nei giorni scorsi c’era anche l’On. Antonio de Caprio, imprenditore e partner ufficiale del premio, che ha ricordato con emozione la grande amicizia che lo legava a Jole e quanto la sua figura sia stata da esempio per la politica calabrese e l’orafo Giancarlo Spadafora che, ispirandosi alla figura trasparente, pulita e leale di Jole, ha realizzato come premi, una Calabria cristallina.

Un saluto è pervenuto anche dal Presidente di Film Commission Anton Giulio Grande che sarà presente stasera e che ha sempre promosso il mondo delle donne.

Un saluto speciale e ricco di commozione è poi arrivato dalle sorelle Paola e Roberta Santelli, che hanno seguito passo passo il premio, accogliendo con entusiasmo l’iniziativa e che saranno presenti durante la cerimonia di premiazione.

Presentato anche il logo istituzionale del Premio realizzato dalla graphic designer Alessandra Russo che ritrae il volto e il profilo inconfondibile di Jole.

Ecco i nomi delle premiate: Cristina dell’Acqua, Corriere della Sera e scrittrice Mondadori, Giovanna De Sensi Sestito già docente Unical di storia greca, Gabriella Tigano direttore ParcoArcheologico Naxos-Taormina, Mariagrazia Ciani grecista e ultima allieva vivente di Carlo Diano,

Parteciperanno alla serata , tra gli altri: Il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega all’editoria Giuseppe Moles, il capogruppo di Forza Italia al Senato della Repubblica Annamaria Bernini, il senatore Maurizio Gasparri e il coordinatore regionale di Forza Italia in Calabria Giuseppe Mangialavori.

Concluderà lai serata del Premio il concerto del conservatorio Torrefranca di Vibo diretto dal maestro Vittorino Naso. La serata sarà trasmessa su Esperia Tv.

ABBONATI A CULTURAIDENTITÀ

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui