Artisti 23, quinta edizione tra talento e creatività

0

ABBONATI A CULTURAIDENTITA’

Il 9 giugno a Firenze a Palazzo Ximènes Panciatichi la presentazione di un prodotto editoriale unico nel suo genere

Anche quest’anno l’Annuario Internazionale d’Arte Contemporanea Artisti, giunto alla sua quinta edizione, ci accompagnerà in questo affascinante viaggio insieme a tutti gli operatori di settore, dal collezionista al direttore del Museo, dal critico al giornalista. Artisti ‘23, distribuito nei punti vendita Mondadori Store presenti in tutta Italia, presenta più di una novità: innanzitutto il volume Porto Franco. Le opere sdoganate da Vittorio Sgarbi, un prodotto editoriale unico nel suo genere, un utile strumento conoscitivo di nuove e celate realtà artistiche (perché “Nessuno vuole più scoprire nuovi talenti. Lo facciamo noi”), stampato in formato 17cm x 24cm con i più elevati standard tipografici e acquistabile su Amazon e tramite il negozio online di Art Now. La presenza, in questo volume, per un artista selezionato dalla redazione di Art Now è testimonianza del suo stesso talento, vivificato da una recensione critica di Vittorio Sgarbi che ne valorizza l’operato artistico.

Quest’anno quindi Artisti 23 si presenta sempre più come il punto di riferimento imprescindibile per il collezionismo contemporaneo, con una filosofia incentrata sullo “sdoganamento”, appunto, di tutti quegli artisti bloccati in un ideale “porto franco” e tuttavia assolutamente meritevoli e per questa ragione supportati dalla motivazione critica di indiscutibile eccellenza di Vittorio Sgarbi: «La creatività appare sempre più spontanea e incontrollabile, al di là di tecniche, mestiere, regole, che nessuno ha titolo per stabilire. Prendiamo atto di questa realtà come di una costellazione in un firmamento in continua espansione. Per delimitarlo ho tentato di non applicare un criterio omogeneo di selezione, inevitabilmente determinato dal mio gusto, ma ho provato a riconoscere le ragioni o le motivazioni di una ricerca, di cui si potesse percepire l’originalità e la novità. Ecco dunque, a questo confine, gli artisti “sdoganati” da me, e trasferiti in un «porto franco» per mia arbitraria ma non immotivata decisione» (così nel volume).

Artisti 23 presenta un maggior numero di artisti rispetto alle edizioni precedenti, moltissimi dei quali con un commento del più famoso critico d’arte italiano, guadagnando però in snellezza, pur conservando il consueto formato enciclopedico, grazie a una accurata impostazione editoriale.
Come sempre, anche questa nuova edizione di Artisti si avvale delle firme più prestigiose del settore, da Luca Beatrice ad Angelo Crespi, da Edoardo Sylos Labini direttore e fondatore di CulturaIdentità al compianto Philippe Daverio, ciascuno dei quali sviluppa un argomento specifico (come ad esempio l’approfondimento di Beatrice su Escher).

Segnaliamo poi la sezione dedicata agli artisti stranieri e, per questa nuova edizione dell’Annuario, la seconda novità editoriale curata dalla storica e critica d’arte Leonarda Zappulla: Amici, approfondimento sull’operato di 40 artisti. Immancabile infine la sezione alfabetica, incentrata sulle biografie, i contatti e le quotazioni degli artisti.

L’impegno culturale di Sandro Serradifalco, editore, critico e saggista, responsabile editoriale di Art Now, si rafforza come non mai nell’offrire agli operatori di settore e ai collezionisti uno spaccato estremamente significativo del contesto creativo contemporaneo supportato dalle firme d’eccellenza del settore: per questa ragione è imperdibile l’appuntamento per la presentazione della nuova opera editoriale il 9 giugno a Firenze a Palazzo Ximènes Panciatichi  in Borgo Pinti.

ABBONATI A CULTURAIDENTITA’

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

cinque × 1 =