BettyBellù, due cuori artistici che battono in perfetta alchimia

0

Se è vero, come ci ha insegnato George Bernard Show, che “si usano gli specchi per guardarsi il viso e l’arte per guardarsi l’anima”, è altrettanto certo che lasciarsi coinvolgere dalle opere del duo artistico BettyBellù equivale ad entrare in un mondo nel quale l’osservatore più attento può ritrovarsi. BettyBellù è il nome d’arte dell’unione artistica tra Elisabetta Orsenigo e Anna Bellù, due donne la cui straordinarietà risiede nella loro profonda amicizia dalla quale è nato un binomio creativo in cui convivono le differenti anime espressive e sensibilità artistiche. Ogni opera è un risultato alchemico in perfetto equilibrio tra ordine e caos, tra ricerca e sperimentazione, tra disegno, pittura e installazione, ogni idea prende forma e concretezza sotto la guida attenta di due cuori che battono lo stesso tempo. La materia che troviamo nelle loro opere appartiene alla ricerca simbolica e contenutistica che riflette il rapporto tra arte, natura e quotidianità, elementi che dialogano e si affidano al riuso di oggetti comuni come porte e pannelli fino all’uso della cenere, delle api o del caffè. Opere che scuotono l’anima dalla polvere della quotidianità e ci guidano alla ricerca dell’armonia e della bellezza ricordandoci che “l’arte – usando le parole di Enzo Bosso – la si può creare in un solo modo, insieme”. Le espressioni creative di BettyBellù sono dunque il pretesto per scorgere quotidiane sorgenti intuitive dalle quali sgorga acqua nuova e purissima.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

cinque × 5 =