“Ora dobbiamo ripartire dalle nostre province”

5

A Vox Italia TV Edoardo Sylos Labini presenta la Rete delle Città Identitarie: tutti i comuni che raccontano la loro straordinaria diversità nel mondo globalizzato, un baluardo di resistenza contro l’omologazione forzata, che va al di là della destra e della sinistra.

Come rilanciare l’economia nazionale a partire dai comuni: l’anticipazione del manifesto delle città identitarie sul numero di novembre di CulturaIdentità che sarà presentato ad Omegna sul lago d’Orta, città identitaria da cui nascono le aziende del made in Italy come Bialetti, Lagostina, Alessi.

Lo spopolamento dei borghi si supera con gli investimenti, non con il ripopolare con i migranti economici cpme vorrebbe fare la sinistra.

Il virus ha messo la carte in tavola, non si bluffa: elite contro popolo. Per sconfiggere l’elite serve una strategia, un sistema economico che si contrappone all’attuale. Il Paese sta fallendo, salveranno vite dal virus ma il triplo morirà per fame, povertà e suicidi.

Il martellamento dei media è il segno che dobbiamo usare di più il nostro cervello. Dobbiamo dare risposte adeguate ai cittadini.

5 Commenti

  1. IO SPERAVO CHE IL PAPA, DICESSE CHE I RICCHI SIANO SOLIDALI CON CHI NON ARRIVA A FINE MESE , INVECE LO SENTO DIRE IN PIENA PANDEMIA CON 50000 MORTI DI COVID-19, LO SENTO DIRE CHE PAGARE LE TASSE E UN DOVERE, STO ANDANDO IN DEPRESSIONE A SENTIRE QUESTO.

  2. avremo il triplo di morti… di fame. Già tanti suicidi ci sono perchè il popolo è alla fame. I governatori Regionali. stampino una moneta locale e sopravvivere con prodotti della Regione.

  3. Auguri, è una bellissima iniziativa, per la quale vale la pena lavorare. Anche il silenzio può essere un modo per distruggere, non pensate che vi lasceranno in pace a lavorare per gli italiani e gli europei. Ma andate avanti per favore, io sono anziana ma ho figli e nipoti, vorrei che potessero rimanere in Italia, ma un’Italia che sia tornata ad essere libera.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

19 − 5 =