Azione Universitaria – Pavia, sempre dalla parte dello studente

0

ABBONATI A CULTURAIDENTITA’

Elezioni studentesche di Ateneo e CNSU: proposte concrete

Nel giro di poco più di un anno a Pavia abbiamo ricostruito una realtà che si era andata spegnendo nel tempo, quella di Azione Universitaria – Pavia.

Abbiamo portato avanti, pur senza posti ricoperti nelle istituzioni universitarie, e perciò senza poter contare sull’appoggio di alcun membro interno, battaglie a favore di un ecologismo reale e concreto, senza ideologie di parte, con giornate dedicate alla pulizia dei luoghi simbolo della nostra città e con eventi dedicati al tema dell’ambiente insieme a PlasticFree, contribuendo alla vittoria del nostro Ateneo per la categoria Pubbliche Amministrazioni del premio SERR (Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti).

Abbiamo lottato per garantire una didattica accessibile a tutti, anche nei momenti più duri della pandemia, proponendo il mantenimento di esami a distanza quando anche solo effettuare un tampone nel nostro Paese era divenuto un’operazione dai tempi infiniti.

Ci siamo spesi per lo sport, organizzando tornei di calcetto e beach volley, consci dell’importanza dell’attività fisica per il benessere psicofisico di ogni studente.

Ci siamo posti come punto di riferimento per le matricole spaesate creando gruppi appositi e guide per i servizi universitari, oltre ad offrire gratuitamente pre-corsi specifici per gli studenti delle scuole superiori che si sarebbero approcciati ai test di ingresso per facoltà di area medica.

Abbiamo concentrato le nostre forze per approcciarci in maniera consapevole alla drammatica situazione ucraina, invitando ospiti di grande caratura per parlare di nuovi scenari globali e raccogliendo fondi a favore dei civili colpiti.

Abbiamo inoltre promosso presso gli studenti del nostro Ateneo iniziative che riteniamo di vitale importanza nella formazione di ogni cittadino: con AVIS e Pavia nel Cuore abbiamo organizzato un corso gratuito BLSD certificato per l’utilizzo del defibrillatore, e abbiamo tessuto rapporti con AIDO.

È per questi valori, di concretezza e pragmaticità, che con Azione Universitaria Pavia abbiamo deciso di presentarci, dopo anni di assenza, alle elezioni studentesche di Ateneo, esprimendo ben 29 candidati, e per le elezioni al CNSU con la candidatura del nostro Presidente Matteo Chiù.

Attenzione ai problemi reali, disponibilità al dialogo, socializzazione della comunità studentesca per vivere una vita universitaria piena e che non si fermi solo alle lezioni: sono questi i temi che ho sempre avuto a cuore con la mia comunità pavese, e proprio per questo, se il 17-18-19 Maggio voterete Azione Universitaria avremo la possibilità di declinarli a livello nazionale e a beneficio di tutta la comunità studentesca universitaria del Nord-Ovest” – è il commento di Matteo Chiù.

A livello locale, nel nostro programma, oltre alle specifiche problematiche delle varie facoltà in cui speriamo di poter contare nei mesi venturi almeno un nostro rappresentante, abbiamo deciso di dedicare particolare attenzione al tema degli studenti fuorisede e pendolari, che rappresentano una percentuale altissima di iscritti al nostro Ateneo.

Azione Universitaria, #sempredallapartedellostudente.

ABBONATI A CULTURAIDENTITA’

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui