Carlotta Caputo, Miss Calabria: “io posso” è la strada per la felicità

0

Carlotta Caputo è Miss Italia Calabria, titolo conquistato alla finale regionale nella città di Oriolo e quindi tra le finaliste nazionali di Miss Italia. 17 anni, già Miss Sorriso Calabria, frequenta l’ultimo anno al liceo scientifico Vinci di Reggio Calabria ma ha già le idee chiare, come dimostra in questa intervista esclusiva per CulturaIdentità che in questo mese è in tutte le edicole con un numero dedicato a Miss Italia.

Al concorso ti sei presentata mostrando le bellezze della tua città, come è nata questa idea?

E’ stata un’idea della patron del concorso Patrizia Mirigliani, che presto conoscerò e che ha fortemente voluto la riscoperta dei luoghi di appartenenza di ogni ragazza: ognuna di noi ha realizzato in assoluta libertà questa presentazione che ripercorre l’Italia intera. Mi è piaciuto creare questi 30 secondi nella mia città, che adoro: la scelta dei posti è stata davvero difficile, Reggio Calabria ha molti posti bellissimi, oltre ai Bronzi di Riace naturalmente, due statue magnifiche del nostro Museo. Mi sono divertita un sacco!

Nel numero in edicola di CulturaIdentità dedicato a Miss Italia abbiamo visto che oltre la bellezza c’è di più: il talento. Quali sono le passioni di Carlotta? 

Fino a qualche anno fa facevo danza moderna e hip hop, ma con l’aumento dei miei impegni scolastici mi sono dedicata a qualcosa che fosse più occasionale. Partecipo spesso a eventi, sfilate e shooting fotografici perché tutto ciò che ruota attorno alla moda mi appassiona. E’ un mondo in cui puoi trasformarti ogni volta in qualcosa di diverso e conoscere le mille sfaccettature della tua personalità. L’adattamento e l’essere capace di interpretare in passerella o in foto anche qualcuno che non sei, ma che puoi diventare, mi trasmette sensazioni positive e mi fa comprendere che i limiti sono solo quelli che ci imponiamo noi stessi e pertanto sono superabili.

E’ vero che sei molto introversa? Cosa si prova di fronte a un pubblico che ti guarda?

Sì, sto lavorando molto su questo e devo dire che Miss Italia mi è di molto aiuto. La mia introversione all’inizio può essere interpretata come freddezza e distacco, ne sono consapevole, ma una volta che mi si conosce risulto tutt’altro: ho solo una gran necessità di fidarmi e allora mi lascio andare per come sono. Ne sanno qualcosa Linda Suriano e Carmelo Ambrogio della CarlyFashioAgency , l’agenzia che cura in esclusiva Miss Italia Calabria. Dalla mia prima tappa, in cui ho vinto la fascia di Miss Soverato Beach, sono diventata Miss Sorriso Calabria fino alla finalissima di Oriolo in cui mi hanno incoronato Miss Calabria: sono notevolmente cresciuta fuori e sopra il palco. Ricordo ancora le parole davanti al pc al momento della mia iscrizione al concorso: basta che non debba parlare davanti a un pubblico! Invece stamattina sono riuscita anche a prendere il microfono alla cerimonia di apertura della mia scuola per augurare a tutti un buon inizio di anno scolastico…chi lo avrebbe mai detto!

Ho letto che il tuo motto è “You can”: lo diresti anche alle ragazze che si sentono insicure di se stesse ma vogliono seguire la tua strada?

Sì, è un motto tanto mio da aver deciso di tatuarlo sul mio corpo: piccolo e nascosto, discreto come me. Ma è la voce che sento dentro ogni qual volta che devo affrontare un problema e che mi spinge a superarlo, o quantomeno a provarci. Tutte abbiamo tutto dentro di noi, basta aprire le mille porte chiuse nella nostra testa. Quando ammiriamo qualcosa in altri, o quando ci meravigliamo di qualche cosa fatta da altri, non dobbiamo smettere di credere che possiamo provare a farla anche noi: non diamoci per vinte, noi possiamo quantomeno tentare tutto, essere tutto con tenacia forza e perseveranza.

Qual è il sogno che vorresti vedere realizzato al più presto?

Il mio sogno non è certamente realizzabile a breve, ma lo sto costruendo nella mia testa e a piccoli passi anche col mio percorso di studi. Nulla si può sognare senza una preparazione adeguata e tanta, tanta fatica: i miei genitori me lo ripetono sempre. Anche Miss Italia è un tassello importante nel mio sogno. Finirò gli studi liceali e farò Economia, per poi trovare una specializzazione che possa avere attinenza con la moda, probabilmente a Milano dove studia già mio fratello e dove quindi ho una parte della mia famiglia che può accogliermi. Aprirmi una casa di moda è il mio obiettivo, non semplice, lo so, ma alla mia età mi è concesso di sognare in grande. Nel frattempo, come ho scritto su un mio post di Instagram, Tutto scorre, la vita scorre in misura della nostra volontà e del nostro coraggio; che sia un attimo o per sempre, “io voglio” vivermi questo incredibile viaggio…nella speranza di realizzarlo e di realizzarmi. Non è forse questa la strada per la felicità?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

diciannove − sedici =