Acqua nel vino? In vino veritas, in aqua moritur

0

L’assurda e folle proposta di aggiungere acqua nel vino è solo l’ultimo degli inganni autorizzati dall’Unione Europea che già consente l’aggiunta dello zucchero negli Stati del nord Europa per aumentare la gradazione del vino (mentre lo zuccheraggio è sempre stato vietato nei paesi del Mediterraneo e in Italia che si sono sempre battuti per affermare il vino come un prodotto ottenuto esclusivamente dall’uva e dai prodotti del vigneto).

Una pesante accelerazione sulla deriva a snaturare il vino per ridurne la gradazione alcolica che già si era evidenziata con il via libera di appena qualche anno dato da Bruxelles alla produzione di vino “senza uva” ovvero prodotto dalla fermentazione di altre tipologie di frutti dal ribes ai lamponi e che comunque è oggi autorizzato a chiamarsi “vino”. Così giustamente tuonano gli addetti ai lavori. Ma il problema non è soltanto di chi opera con prestigio nel settore vinicolo italiano. Questa proposta, se andasse in porto, sarebbe una catastrofe culturale e identitaria per il “Bel Paese”.

Noi Italiani, da sempre, siamo amanti e produttori del buon vino (oltre che del buon cibo), abbiamo le migliori cantine del mondo … siamo un’eccellenza e abbiamo la nostra identità da salvaguardare che, sul piano storico e culturale, si delinea fin dalla Guerra Sociale dell’inizio del I secolo a. C. quando Roma fu costretta a concedere la cittadinanza romana a tutti gli abitanti della penisola. Durante le guerre civili è lo stesso Cicerone a parlare di un’Italia unica nelle sue “Filippiche” contro Antonio. Virgilio, tanto nell’ “Eneide”, quanto nelle “Georgiche”, cantò l’unità dei popoli italici.

Il vino fa parte della nostra cultura praticamente da sempre. Il suo uso ha origini molto antiche ed è collegato anche a molti riti religiosi liturgici e pagani. Già gli antichi romani erano grandi consumatori e amanti di questa bevanda che ancora oggi è molto amata e apprezzata anche se, qualche ben pensante, la vorrebbe annacquare! E come dice un proverbio tedesco: “nel vino c’è la saggezza, nella birra c’è la forza, nell’acqua ci sono i batteri“.

CLICCA QUI E SOSTIENI LA NOSTRA VOCE LIBERA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

tre × 2 =