Con Sangiuliano da Marinetti e Gramsci a…

0

ABBONATI A CULTURAIDENTITA’

Col Ministro Sangiuliano e la sua biblioteca via Twitter iniziamo alla grande con Marinetti e il futurismo di Luciano De Maria: non è il primo libro della settimana suggerito dal Ministro, ma è a nostro personalissimo giudizio il più interessante di tutti. E’ una antologia curata da uno dei massimi specialisti dell’argomento e offre al lettore sia i manifesti teorico-programmatici quanto le realizzazioni creative del Futurismo.

Ritorna anche questa settimana Augusto Del Noce, questa volta con Interpretazione transpolitica della storia contemporanea, da cui emerge la forza speculativa di Del Noce, del suo leggere controcorrente la storia della modernità mostrandone volti ed esiti per lo più non visti.

E se da un filosofo all’altro il passo è breve, con le Lettere 1908-1926 di Antonio Gramsci, ancor di più lo è con un pontefice filosofo: La vera Europa. Identità e missione, di Benedetto XVI, il suo ultimo appello  per un’Europa fedele alle proprie radici, un emozionante viaggio attraverso la storia, la geografia e la filosofia dell’Occidente, alla ricerca delle fonti della “vera Europa”.

Ma se dici Europa dici Italia (Altiero Spinelli) e dunque dai libri colti fior da fiore dalla biblioteca ministeriale ecco spuntare L’Italia com’era, di Giovanni Ansaldo, una delle firme più prestigiose del giornalismo italiano, penna affilata e mordace, già collaboratore di Prezzolini.

Chiudiamo la settimana con Paolo Maurensig e il suo Teoria delle ombre, Vincitore Premio Bagutta 2016, che insieme al Ministro si fa scoprire scoprire “ciò che solo il romanzo può scoprire”.

ABBONATI A CULTURAIDENTITA’

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

17 − sedici =