E’ morto Roberto Calasso, l’editore di Adelphi

0

È morto a 80 anni Roberto Calasso, fondatore della editrice Adelphi. Il catalogo Adelphi, creato nel 1962 da Roberto Calasso e Roberto “Bobi” Bazlen, scomparso tre anni dopo, ha avuto – e ha – una importanza capitale nella storia dell’editoria italiana, e nella formazione di una visione “altra” della letteratura e della società. Proprio in questi giorni, Calasso aveva dato alle stampe due libri che ora appaiono il suo testamento letterario e vitale: Bobi, proprio sul cofondatore triestino Bazlen, e Memè Scianca sulla sua infanzia a Firenze, dove nacqe il 30 maggio 1941. Proprio in Bobi, un passo del libro spiega il perché di Adelphi: «L’idea e la fisionomia della casa editrice risalgono a lui. Quando Bazlen mi parlò per la prima volta di qualcosa che sarebbe stata Adelphi e non aveva ancora un nome mi disse: Faremo solo i libri che ci piacciono molto».

Aggiungiamo come dica molto dei due editori anche il primo libro da loro scelto per la Biblioteca “di libri unici” Adelphi, L’altra parte di Alfred Kubin (1877-1959): «il libro a cui teneva molto – ricorda Calasso – non solo perché era il più bel Kafka prima di Kafka, ma perché l’altra parte era il luogo stesso dove Adelphi si sarebbe situata», e testo che anticipa, nel 1908, la pulsione autodistruttiva dell’Europa dei due conflitti mondiali futuri, e oltre.

Ieri, Calasso ha raggiunto Bazlen da quell’altra parte. Ma che perdita per la cultura italiana, o ciò che ne rimane.

CLICCA QUI E SOSTIENI LA NOSTRA VOCE LIBERA

Articolo precedenteTutela del patrimonio minimo, subito Commissione in tutti i Comuni
Articolo successivoEcco come hanno fatto fuori l’eroe De Donno
Andrea Lombardi, appassionato di storia e letteratura del Novecento, è direttore dell’Associazione Culturale Italia Storica. Curatore del primo sito italiano tutto dedicato a Louis-Ferdinand Céline, tra le ultime opere da lui curate ricordiamo Louis-Ferdinand Céline. Un profeta dell’Apocalisse (Milano, 2018; ed. economica: 2021), Céline contro Vailland (Massa, 2019), Nausea di Céline di Jean-Pierre Richard (Firenze, 2019), Louis-Ferdinand Céline. Il cane di Dio di Jean Dufaux e Jacques Terpant (Milano, 2018), La morte di Céline di Dominique de Roux (Roma, 2015; Firenze 2022) e Céline ci scrive (Roma, 2011) http://www.bietti.it/author/andrea-lombardi/

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui