Ad ammirar… le stelle: i Latilla e Spagnuolo infuocano il Castello di Fondi

0

Lo scorso giovedì 2 settembre è andato in scena lo spettacolo “Ad ammirar… le stelle”, recital volto ad omaggiare Dante Alighieri e la sua Comedìa in onore dei 700 anni dalla scomparsa. L’evento si è concluso con grande successo grazie ai forti applausi e una lunga standing ovation da parte di un pubblico che ha dimostrato un grande amore verso i protagonisti della scena, l’ attore Francesco Latilla e lo storico Luca Maria Spagnuolo. La regia, curata da Francesco e Gianmarco Latilla, ha contribuito a creare una magica atmosfera legata a visioni astratte, cominciando con i diavoli degli inferi più profondi, con suoni forti e luci rosso-fuoco che davano l’idea di essere di fronte ad un’ascesa demoniaca. Il Purgatorio è invece andato nella direzione del pentimento, del pianto come forma di purificazione ed infine, l’arrivo nell’Empireo, nel Paradiso, ha sottolineato la bravura di questo giovane attore, Francesco, che a detta del dottor. Gino Fiore presente quella sera sarebbe l’erede di Carmelo Bene. Luca Maria Spagnuolo non ha smentito le grandi aspettative su di lui, anzi si è dimostrato un’abile oratore oltre che un’eccellente studioso, facendo comprendere all’intero pubblico le metafore contenute nel sacro poema. Dopo gli applausi a scena aperta, vi sono stati degli interventi da parte di prestigiosi ospiti come l’assessore alla cultura, turismo, bilancio e vice sindaco Vincenzo Carnevale, il responsabile organizzativo nazionale di Cultura Identità Antonio Abbate, il responsabile nazionale giovani Cultura Identità Marco Spina, il Past Governor del Distretto Rotary 2080 Claudio De Felice, il delegato zona Distretto Rotaract 2080 Leonardo Cantagallo. Per i fratelli Latilla e LaCinearte Produzioni quest’importante collaborazione con Dante Per Tutti, il Rotaract Club e Cultura Identità rappresenta l’inizio di un nuovo percorso artistico che ci auguriamo sia radioso e pieno di successi, come quest’ultimo lavoro che sicuramente ha acceso un faro sulle loro teste.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

18 − 10 =