Al Festival di Vibo ITA0039 ASACERT premia le eccellenze del Made in Italy di Spilinga

0

ABBONATI A CULTURAIDENTITÀ

Le eccellenze del patrimonio culturale, artistico ed enogastronomico calabresi sono state celebrate e premiate alla sesta edizione del Festival di CulturaIdentità, nella tappa di Vibo Valentia.

ASACERT -ente di ispezione, valutazione e certificazione riconosciuto a livello internazionale- ha portato sul palco del Festival il Premio “La città sostenibile”, conferito al Comune di Spilinga per la sua produzione di nduja e pecorino, distintasi a livello internazionale nel mercato del Made In Italy.

“Per ASACERT è sempre fonte di grande orgoglio celebrare tutte quelle attività che fanno del nostro Paese un’eccellenza indiscussa a livello mondiale.” – ha commentato Fabrizio Capaccioli, AD di ASACERT – “Sono i produttori come quelli di Spilinga a portare avanti la tradizione culinaria italiana e a renderla così unica e inimitabile. Il nostro obiettivo, con il progetto ITA0039, è quello di valorizzare il vero prodotto italiano, certificandolo nella sua autenticità e provenienza, sia in Italia che all’estero, perché siano riconosciuti come rappresentanti del vero Made in Italy.”

Un progetto di fondamentale importanza se si pensa che, a livello mondiale, il giro d’affari annuo dell’Italian Sounding (ciò che dolosamente si fa passare per italiano, ma che in realtà non lo è) si attesta sui 100 miliardi di euro, un valore che negli ultimi 10 anni ha visto una crescita del 70%. Il risultato è una predominanza all’estero di prodotti fake italian rispetto a quelli 100% italiani (più di 2 prodotti su 3 sono falsi). In particolare, l’Italian Sounding colpisce il 97% dei sughi e condimenti per pasta, il 94% delle conserve sott’olio e sotto aceto, il 76% dei pomodori in scatola e il 15% dei formaggi venduti in tutto il mondo come italiani.

Ciò ha ripercussioni sulla percezione dei consumatori e sulla loro salute: nessuno può garantire la salubrità della Zottarella tedesca, degli Spagheroni olandesi o del Barbera made in Romania.  Dal punto di vista occupazionale poi si stima che conseguentemente al contrasto del falso Made in Italy, si possano creare ben 300mila posti di lavoro nel nostro Paese. 

ITA0039 | 100% Italian Taste Certification by ASACERT si impegna da anni a favore della tutela e valorizzazione del mercato enogastronomico italiano, grazie al protocollo di certificazione sviluppato d’intesa con Coldiretti, a cui hanno aderito importanti partner e associazioni.

Scrupolose e metodiche attività di audit dei tecnici ASACERT verificano l’effettiva “italianità” degli esercizi commerciali nel mondo, come ristoranti e pizzerie italiani, analizzandone menu, provenienza dei prodotti utilizzati, metodi di preparazione, servizio e caratteristiche del personale impiegato. 

È così che la certificazione ITA0039 | 100% Italian Taste Certification promuove la vera italianità all’estero e la difesa della salubrità dell’autentico Made in Italy, contro il fake italian e il fenomeno dell’Italian Sounding

Grazie all’app ITA0039 i consumatori di tutto il mondo possono diventare delle vere sentinelle del Made in Italy, grazie alla innovativa funzione che consente di verificare in modo immediato la loro provenienza. Ogni consumatore può sapere se il prodotto che ha tra le mani è 100% italiano e segnalare i prodotti fake italian dal proprio smartphone, contribuendo ad aggiornare in tempo reale il database del primo Osservatorio sul fake food al mondo.

Il progetto ITA0039 by ASACERT evolve, inoltre, con lo spin-off dedicato a tutti i produttori del Made in Italy che vogliono valorizzare la qualità e la provenienza dei propri prodotti attraverso la certificazione dedicata.

Le iniziative e certificazioni ideate da ASACERT si pongono quindi a favore di tutte le realtà (dai produttori, ai ristoratori, fino ai consumatori) che si impegnano nella tutela, promozione e diffusione della tradizione enogastronomica italiana, vero strumento di valorizzazione della Cultura e dell’Identità del nostro Paese nel mondo.

ABBONATI A CULTURAIDENTITÀ

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui