Ma quale grande centro, non esiste perché nessuno lo vota

0
Facebook

ABBONATI A CULTURAIDENTITA’

Oggi il vice direttore di CulturaIdentità Fabio Dragoni ospite a L’Aria che Tira Estate su La7 con Alessandro Morelli, viceministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibili, Alessandra Ghisleri, sondaggista, Enzo Amendola, sottosegretario di Stato alla Presidenza del consiglio con delega agli affari europei e Daniela Preziosi, giornalista di Domani. Coalizioni elettorali, il campo del centrosinistra, il centrodestra e i pronostici favorevoli.

Si può dire tutto quello che si vuole sulla union sacrée contro il centrodestra, ma si tratta di una coalizione che esiste dal 1994, mentre a sinistra ad ogni tornata elettorale si devono inventare qualunque cosa.

Letta e Calenda erano obbligati a fare questo accordo, Letta ne esce con le ossa rotte, Calenda invece ha strappato un accordo straordinario.

In Italia si rincorre il mito del centro dal 1994, da Segni a Monti passando per Luca Cordero di Montezemolo. Ma l’Italia è sempre stata bipolare, da un lato Berlusconi dall’altro quelli contro Berlusconi: il grande centro non esiste semplicemente perché non esistono i suoi elettori. Quando si parla di agenda Draghi io mi addormento

ABBONATI A CULTURAIDENTITA’

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui