Padovanità in prima linea per Padova Urbs Picta 2020

Padovanità in prima linea per Padova Urbs Picta 2020

Il 24 gennaio scorso si è riunita la Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, presieduta da Franco Bernabè, che ha valutato positivamente la candidatura padovana ed il dossier e il piano di gestione in lingua inglese “Padova Urbs picta. Giotto’s Scrovegni Chapel and Padua’s fourteenth-century fresco cycles“. Padova quindi rappresenterà l’Italia nel 2020 per essere iscritta nella lista del patrimonio m0ndiale UNESCO con la Cappella degli Scrovegni di Giotto e dei cicli pittorici del Trecento. Questa importante candidatura è sostenuta oltre che dal Comune di Padova e dalla Regione Veneto anche dall’Accademia Galileiana di Scienze, Lettere ed Arti, la Basilica del Santo e la Diocesi di Padova con la consulenza scientifica del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e dell’Università degli Studi di Padova. Questa ovviamente è un’importante occasione da non perdere per permettere alla città euganea di incrementare la propria visibilità a livello culturale e turistico con grandissime ricadute positive per tutto il territorio padovano.

Tra le varie realtà che si stanno prodigando per supportare la candidatura c’è anche quella dell’associazione Padovanità, che sta promuovendo la proposta di Padova Urbs Picta con una serie di percorsi tematici a tappe per far conoscere il più possibile ai padovani e non gli otto siti che compongono la candidatura UNESCO. L’associazione ha iniziato a settembre con la visita alla Chiesa degli Eremitani e sta proseguendo con le altre tappe: Palazzo della Ragione, la Basilica di Sant’Antonio, l’Oratorio di San Giorgio. Le visite a tappe continueranno per tutto il 2019 e proseguiranno fino al prossimo giugno come prologo ben augurante per la decisione finale tanto attesa che avverrà nel luglio 2020 a Parigi. L’impegno dell’associazione per promuovere le eccellenze della città prosegue anche in parallelo con l’istituzione di un Premio l’ Ambasciatore della Padovanità” che ha la funzione di premiare le personalità padovane che nell’arco dell’anno si sono distinte in diversi ambiti (politica, giornalismo, cultura, sport, imprenditoria, solo per citarne alcuni).

Sarà una chiusura d’anno scoppiettante sempre più nel segno della… Padovanità.



yoast seo premium free