Ad Arenzano il saggio di Alberto Rosselli sulla Turchia e Erdogan

0

Sabato 7 agosto alle ore 18.30 presentazione presso la Libreria Sabina di Arenzano (Via Capitan Romeo, 75) del libro di Alberto Rosselli La caduta dell’Impero ottomano e le radici della politica di Erdogan. Intervengono l’autore Alberto Rosselli, giornalista e direttore della rivista telematica StoriaVerità, il prefatore Fabio Bozzo, e il saggista e responsabile di CulturaIdentità Genova Andrea Lombardi.

La storia dell’impero ottomano è stata lunga, gloriosa e densa di avvenimenti che hanno coinvolto e segnato, direttamente o indirettamente, lo sviluppo sia dell’Europa occidentale e orientale che quello di altre vaste regioni del Nord Africa e del Medio Oriente. Per molti secoli, a partire dal 1300, l’impero ottomano ha infatti rappresentato un grande ed importante organismo politico, etnico, religioso e militare. Alberto Rosselli descrive, nella prima parte del libro, la caduta dell’Impero Ottomano (1918-1924) e in appendice il revanscismo nazionalista e islamico della nuova Turchia di Erdogan che vuole ripristinare il Vecchio Impero attraverso le armi di un nuovo espansionismo (in Libia, Siria e Corno d’Africa), anche il ricorso alle armi e non soltanto alla diplomazia. Evento in osservanza delle misure Anti Covid.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

diciotto − cinque =