L’assalto alla CGIL era annunciato: la Lamorgese si dimette?

0

Ieri Quarta Repubblica, oltre a dimostrare come l’inchiestucola di Fanpage sulla presunta lobby nera sia un servizio strumentale di tagli e montaggi fatti ad arte per spalare fango sugli esponenti del Centrodestra, ha mandato in onda questo filmato, che prima nessuna tv aveva trasmesso. In una piazza del Popolo con almeno 40 mila persone il leader romano di Forza Nuova dal palco annuncia, un’ora e mezzo prima, l’assalto alla CGIL. E le forze dell’ordine non li hanno fermati! Tutto è molto strano: se hanno voluto lasciare campo libero all’assalto per poi preparare la manifestazione antifascista di sabato (cioè il giorno prima delle elezioni) è molto grave. In ogni caso il Ministro Lamorgese dovrebbe dimettersi subito. Intanto ieri i centri sociali hanno attaccato la sede della CGIL a Milano. Negli anni ’70 si chiamava strategia della tensione. Quando il popolo non ti vota più bisogna usare altri mezzi!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

7 + 9 =