Ottone, legno e acciaio, a Genova la “Nave più bella del mondo”

0

ABBONATI A CULTURAIDENTITA’

Ultimo giorno oggi, martedì 8 novembre 2022, per visitare a Genova (dalle 10 alle 16, visita guidata gratuita) la Nave Scuola della MMI “Amerigo Vespucci”, attraccata presso i Magazzini del Cotone del Porto Antico. La visita guidata, condivisa da migliaia di genovesi e turisti nei giorni scorsi a dimostrare l’attaccamento di tanti italiani alla storia della nostra Nazione, conduce il pubblico sul ponte e tra gli alberi, le vele e le sartie della “Nave più bella del mondo”.

L’Amerigo Vespucci, costruita nel 1931 come nave scuola per l’addestramento degli allievi ufficiali dell’Accademia navale di Livorno e così nominata in onore del grande navigatore e cartografo fiorentino (1454-1512), ha una lunghezza “fuori tutto” di 101 metri e un dislocamento a pieno carico di 4.300 tonnellate, una superficie velica di più di 2.600 metri quadrati tra le sue 26 vele, e una velocità di 10-14 nodi. L’equipaggio è di 264 membri, e sono di solito imbarcati anche 80 Allievi Volontari oppure 100 Allievi dell’Accademia Navale. Una curiosità: se legno e ottone la fanno da protagonisti tra i suoi ponti, lo scafo è in realtà in acciaio. Il Vespucci da generazioni rappresenta – e rappresenterà ancora a lungo, grazie anche agli estesi lavori di restauro e ammodernamento del 2013-2016 – l’emblema della Marina Militare e della Tradizione navale italiana.

ABBONATI A CULTURAIDENTITA’

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui