Strumenti Politici, il giornale online che ti fa conoscere il mondo senza censure

0

Covid 19, Medio Oriente, la Siria il Libano e la Brexit, le crisi internazionali, l’analisi geopolitica di Europa, Asia, Medio Oriente, Cina e USA, Africa e Oceania, ma anche l’ecologia, i diritti umani, la cultura, l’istruzione e naturalmente l’immancabile Recovery Fund. Il tutto attraverso le parole delle più importanti firme di settore e dalle differenti sensibilità culturali, da Domenico De Masi a Luca Ricolfi a Lorenzo Bini Smaghi e Carlo Cottarelli, con i contributi fra gli altri dell’ex Segretario di Stato aggiunto (amministrazione Bush junior) Lincoln Bloomfield, di Yaroslav Yemelianenk capo dell’associazione degli operatori turistici di Chernobyl e Joshua Wong, il giovane attivista protagonista della Rivoluzione degli Ombrelli a Hong Kong. Questo e molto altro è Strumenti Politici, rivista online di geopolitica internazionale e politica nazionale fatta “per conoscere il mondo senza filtri, senza censure, senza influenze”, in un viaggio iniziato il 2 febbraio 2020 e destinato ad essere molto lungo: il giornale è infatti costruito per dare voce alla competenza, in un momento in cui la competenza è un elemento accessorio. L’elemento chiave sono i dati: “Se l’informazione parte da elementi solidi e reali e viene commentata da soggetti autorevoli e competenti non può essere messa in discussione come capziosa, dice il direttore Marco Fontana. Non basta il sentito dire: i collaboratori di Strumenti Politici sono tutti giornalisti e professionisti di settore, che raccontano attraverso la loro voce in presa diretta ciò che accade: impossibile mentire.In un momento in cui i giornali hanno sempre meno corrispondenti dall’estero, è un sollievo poter contare su approfondimenti che nascono sul posto, come un servizio dal fronte della guerra libica o l’intervista alla leader ungherese dei Verdi che svela come il diavolo (Orban) non sia così grigio come viene dipinto dalla narrazione mainstream o come l’oppositore russo avvelenato non sia questo leader carismatico in patria. Tante sorprese in un giornale online dove il giornalista (per citare il campione dei giornalisti Bob Woodward) non si limita a fare lo stenografo ma indaga.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

uno × quattro =