ASPA Lombardia: formazione e passione per il rilancio della politica

0

Cento anni fa Max Weber profetizzava la politica come professione, enfatizzando l’importanza del carattere di continuità nell’esercizio dell’agire politico, elemento imprescindibile in grado di garantire a sua volta capacità e competenza. Nella sua analisi Weber tralasciava un quarto elemento, fondamentale e di coesione, un elemento che allontana l’interesse personale per il perseguimento dell’interesse pubblico e del bene comune. Questo elemento è la passione. La passione da forza e carattere agli ideali tramutandoli in idee ma è la formazione che fornisce quegli strumenti indispensabili per la concretizzazione delle idee in azioni. In un mondo in cui è tangibile la crisi delle ideologie, il rilancio della politica deve necessariamente ripartire dall’affermazione di una nuova classe che sia in grado di coniugare passione e competenza. In questo contesto diventa fondamentale l’opera delle scuole di formazione politica quale luogo di preparazione di nuovi amministratori, di scambio di esperienze tra vecchie e nuove generazioni. ASPA, Alta Scuola Politiche Amministrative rilancia la formazione politica proprio laddove la politica nasce. Polis, intesa come l’arte dell’amministrare, nasce infatti nelle Città-Stato dell’antica Grecia. Politici preparati e competenti non possono non avere piena conoscenza della macchina amministrativa per eccellenza quale quella comunale, forma di governo primaria. L’esperienza amministrativa fornisce infatti quel senso di responsabilità fondamentale per la gestione della cosa pubblica. Infine sono proprio gli amministratori locali, politici più prossimi al grande elettorato, in grado di ridare credibilità alla Politica e superare il senso di diffidenza che oggi persiste nei cittadini.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

venti + tre =