A Ferrara ondate d’acqua, ma ora la situazione è sotto controllo

0
Fb

ABBONATI A CULTURAIDENTITA’

Ferrara, Città Identitaria, scrigno di tesori senza tempo, dal 1999 per l’Unesco Patrimonio dell’Umanità, è stata colpita dal maltempo, come il resto dell’Emilia Romagna in ginocchio: per la pioggia battente di questi giorni esondano i fiumi, tracimano alberi, esercito e protezione civile e vigili del fuoco scendono in campo. Non solo campagne allagate, l’acqua è entrata anche in diverse cantine. Disagi per gli abitanti che dalle prime ore del mattino si sono messi al lavoro per riportare all’asciutto le loro case. Al parco Urbano, nonostante gli allagamenti, si lavora in vista del concerto del 18 maggio di Bruce Springsteen. Abbiamo sentito Simone Zagagnoni di Radio Bunker e responsabile di CulturaIdentità di Ferrara per avere il polso della situazione. «L’acqua è scesa per giorni, adesso c’è un allagamento sotto le Mura, non è la prima volta che accade. Ora mi sembra che la situazione si stia stabilizzando, al Parco Urbano sembra tutto tranquillo per ora, sembra che fino a domenica la pioggia ci lascerà stare. I canali, i fossi, i corsi d’acqua erano pieni di arbusti». C’è una responsabilità a livello politico secondo te? «Non lo so, io sono del 76, ma so che una vota i canali venivano regolarmente puliti, dovrebbero essere sempre tenuti in manutenzione proprio perché servono a far scorrere l’acqua, invece nessuno ha fatto nulla. Di chi è la colpa? Dei verdi? Della sinistra? Non lo so, ma sicuramente c’è una responsabilità per la mancata manutenzione dei letti dei canali, arrivavano ondate acqua che portavano via gli alberi. Ieri abbiamo dedicato la puntata agli amici romagnoli, domani ci sentiremo con qualche sindaco per avere il polso della situazione. Non avendo piovuto per tanto tempo, le colline bolognesi, che sono fatte di argilla, sono diventate come dei tragici campi da sci, con l’acqua che scorre come sapone. Ora le strade sono come dei campi d’acqua, io per spostarmi per il mio lavoro ho dovuto fare “il giro dell’orso”. Oggi non piove, teniamo botta».

ABBONATI A CULTURAIDENTITA’

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

otto + diciannove =