A Pesaro con CulturaIdentità in viaggio nella storia del monachesimo

0
Eremo di San Leonardo al Volubrio

ABBONATI A CULTURAIDENTITA’

Tornano gli appuntamenti dell’Associazione CulturaIdentità sezione di Pesaro con un nuovo, imperdibile evento. Nella sala Bei Palazzo della Provincia, viale Gramsci n. 4, il giorno 9 giugno alle ore 18.45, sarà un relatore d’eccezione, Primo Ciarlantini, a tracciare gli aspetti e le linee fondamentali di un percorso straordinario dalle lontane radici. La storia di un fenomeno che assume vaste proporzioni nella terra di Marche costellate di numerose abbazie e monasteri per un modello di vita, fondato sul lavoro sulla preghiera, che rappresenta uno dei cardini fondamentali per la formazione della civiltà occidentale. Luoghi che divengono baluardi di religione e fede, aggregazioni economiche, sociali e culturali come matrice della nostra identità. Ciarlantini, fra i maggiori esperti di Sant’Agostino, studioso di teologia, scrittore, autore di numerose pubblicazioni, guiderà il pubblico, attraverso immagini, ricerche e riflessioni, alla conoscenza della vita monastica e delle caratteristiche di un passato che ci ha consegnato preziose testimonianze. A seguire, la passione per la storia, la letteratura e l’abilità oratoria di Massimo Baronciani traghetteranno i presenti nel mondo misterioso e affascinante del capolavoro di Umberto Eco. Un viaggio attraverso “Il nome della rosa” per una personale narrazione tra profondità e leggerezza e le peculiarità di un’opera che abbraccia la coralità di diversi generi letterari. Con l’introduzione del presidente di CulturaIdentità Pesaro Umberto Bultrighini, e la conduzione di Cecilia Casadei, sarà il coinvolgente commento musicale di Mari Batilashvili, raffinata artista georgiana dall’importante attività concertistica, vincitrice di concorsi internazionali fra cui il Premio Città di Pesaro, a sottolineare e concludere gli interventi con brani di Bach e Chopin.

ABBONATI A CULTURAIDENTITA’

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui