“Caccia al tesoro cittadina”, scoprire Casale grazie alle religioni

0
Francesco Vertua, Annunciazione, sec. XVII_MuseoCivico

Domenica 15 ottobre ore 15.00 avrà luogo la “Caccia al tesoro cittadina”, un momento dedicato alle famiglie in cui bambini, genitori e nonni potranno cimentarsi alla scoperta di Casale e dei suoi monumenti ricchi di arte e di storia frutto di culture differenti. L’attività si inserisce nelle iniziative di “Cultura a porte aperte” di “Città e Cattedrali”, il progetto di valorizzazione dei beni culturali ecclesiastici ideato e sostenuto da Fondazione CRT e dalla Consulta per i Beni Culturali Ecclesiastici di Piemonte e Valle d’Aosta. Seguendo il tema proposto e incentrato sull’attenzione nei confronti delle comunità in un’ottica di valorizzazione e di fruizione del patrimonio da parte di un pubblico sempre più ampio ed inclusivo, l’Ufficio Beni Culturali della Diocesi e il Museo del Duomo hanno pensato di coinvolgere altri istituti culturali e altre comunità religiose della città. La caccia al tesoro, infatti, vede la collaborazione tra il Museo del Duomo, il Museo Civico, la Fondazione ebraica, l’Associazione Santa Caterina Onlus e la Chiesa ortodossa di Casale Monferrato. Il tema sarà quello delle figure angeliche che è comune alle tre tradizioni religiose (cattolica, ortodossa ed ebraica) e ampiamente rappresentato anche nelle opere delle collezioni cittadine. Si avrà così la possibilità di conoscere meglio la città attraverso un filo conduttore interreligioso affrontato con modalità di facile comprensione per adulti e bambini. Le famiglie che si iscriveranno saranno suddivise in cinque squadre: la collaborazione tra diverse famiglie e diverse generazioni stimolerà nuove conoscenze e porterà alla risoluzione di piccoli enigmi che porteranno a raggiungere il sito di interesse. Al fine di creare un evento il più possibile inclusivo, che stimoli la fruizione lenta, ma interessata del patrimonio culturale, la caccia al tesoro non sarà competitiva: non vincerà chi arriva primo, ma saranno premiati tutti coloro che avranno osservato le opere d’arte e ascoltato con attenzione tutte le spiegazioni aggiudicandosi 5 timbri sulla mappa. L’iniziativa è rivolta alle famiglie composte almeno da un adulto (genitori o nonni) e da un bambino. La partecipazione è gratuita previa prenotazione obbligatoria al 392.9388505 oppure scrivendo ad [email protected]. Il ritrovo è previsto per le ore 15.00 presso Piazza Mazzini (Piazza del Cavallo). Ciascuna famiglia riceverà un simpatico omaggio in ricordo della giornata.

ABBONATI A CULTURAIDENTITA’

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

10 − cinque =