Crollo al Globe Theatre. Barbareschi: “Roma saccheggiata e abbandonata”

1
Facebook

ABBONATI A CULTURAIDENTITA’

Una scala del Globe Theatre a Villa Borghese a Roma è crollata intorno alle 13.30, dopo uno spettacolo allestito per le scolaresche; il bilancio è di 5 adulti e 7 ragazzi feriti. Stavano uscendo dopo lo spettacolo e appartengono a una scuola di Roseto degli Abruzzi. Questo è il segno dell’incuria in cui versa la cultura nella Capitale. Come ci ha riferito l’attore Luca Barbareschi, che abbiamo contattato: “Il Teatro Eliseo è chiuso e senza fondi ministeriali, al Valle fanno le prove senza agibilità e il Globe crolla (verificate sui fondi ricevuti, vi divertirete). Il crollo della scala al Globe è una delle tante sciocchezze di questa amministrazione. Fra teatri commissariati e teatri chiusi è una vergogna. Cosa ha fatto il “sindaco non pervenuto” Gualtieri per la cultura e per i teatri cittadini? Dopo un anno siamo punto e a capo, dobbiamo rimpiangere la Raggi?? Lo stato di degrado in cui versa Roma è una vergogna. Lei prenda la strada per andare verso corso Francia: sembra di entrare nella foresta pluviale. Roma è una città abbandonata. Dopo un anno Gualtieri non ha fatto nulla, sarà così anche l’anno prossimo e finirà il suo mandato nel nulla, come per altro ha fatto la sinistra nel Paese in tutti questi anni: questi qui sono i campioni della “romanella” [ride, n.d.r]. E’ questa la città in cui vivo: saccheggiata e abbandonata. Mi auguro che stravinca il centrodestra e che cambi le sorti di questo Paese”.

ABBONATI A CULTURAIDENTITA’

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui