La tradizione pittorica con la bottega dell’arte di Silvia Salvadori

0

La Bottega d’Arte di Silvia Salvadori, sita in Via Bicchieraia 24 ad Arezzo, è una delle pochissime in Italia a riproporre quelle che sono le antiche tecniche pittoriche nostrane, seguendo i trattati di Cennino Cennini nella sua opera il Libro dell’Arte e di Giorgio Vasari nelle Vite de’ più eccellenti pittori, scultori e architettori. Attraverso questo modo di procedere la Salvadori è in grado di creare dipinti su fondo oro, che, seppur odierni, paiono invero opere antiche, dato che l’Artista non utilizza soltanto le tecniche, ma anche gli strumenti e i pigmenti che si utilizzavano un tempo. La Bottega e Galleria d’Arte, funziona proprio come quelle antiche, con l’Artista che, oltre a realizzare libere composizioni d’ingegno, lavora anche su commissione, portando avanti una tradizione che va avanti da secoli, eppure oggi custodita da pochissimi. In linea con i principi della Bottega d’Arte Silvia Salvadori ha dato vita alla rubrica molto seguita Gocce di Medioevo, dove si parla, appunto, dell’Arte medievale e della storia delle antiche tecniche pittoriche sotto plurime sfaccettature. All’interno della Bottega, l’autrice ha anche omaggiato Arezzo, presentando il suo dipinto dedicato alla Minerva, dove questa mitica figura, simbolo della Libertà e delle Arti, giganteggia splendente vestita alla foggia classica, mentre sul fondo si scorge la città aretina stilizzata, ricordando l’importanza della Bellezza, e anche quanto sia fondamentale conservare un così rilevante patrimonio.

CLICCA QUI E SOSTIENI LA NOSTRA VOCE LIBERA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui